La nuova direzione di internet

Facebook ha cambiato nome in Meta dichiarando che il suo nuovo obiettivo è quello di creare un metaverso (come suggerisce il nome stesso dell’azienda), un mondo virtuale dove si potranno intraprendere diverse attività attraverso un avatar personale. Il metaverso ingloberà molte realtà digitali: Realtà Aumentata, Realtà Virtuale, ecc… dove sarà possibile fare acquisti, imparare, socializzare, giocare, ecc… E dove tutti questi mondi potranno comunicare assieme.

Zuckerberg ritiene che il metaverso sarà un’evoluzione dell’attuale internet. In pratica, sarete in grado di fare quello che fate nella vita reale, ma con le potenzialità di internet e di altre tecnologie.

Tuttavia, non sappiamo ancora come verrà implementato in modo preciso, ma è certo che questo mondo parallelo ruoterà intorno alle criptovalute esplorando un nuovo concetto di economia.

Facebook ha infatti annunciato nel 2019 l’idea di una propria valuta chiamata Libra insieme al wallet Calibra, ma il progetto ha incontrato alcuni ostacoli a causa di problemi normativi e di conseguenza diversi partner importanti (tra cui PayPal, Visa, Mastercard, eBay, Stripe e Mercado Pago) si sono ritirati dal progetto solo pochi mesi dopo essere stati annunciati. Ora, dalle ceneri di Libra è nata Diem (Giorno in latino) che prevede di lanciare solo una singola stablecoin (una valuta legata a beni del mondo reale) con base negli Stati Uniti legata al dollaro utilizzando l’USDP (Pax Dollar) attraverso una partnership con Paxos e Coinbase invece di utilizzare la stablecoin Diem.

L’app di Diem permetterà agli utenti di fare acquisti e trasferire denaro in modo più rapido ed efficiente attraverso i loro smartphone. Con essa ci sarà anche Novi, il nuovo nome del wallet in sostituzione di Calibra.

>>>  La tecnologia PIFuHD di Facebook crea modelli 3D dalle foto

Spiegando la decisione di usare l’USDP come moneta pilota in Guatemala e negli Stati Uniti, il capo di Novi, David Marcus ha dichiarato: “Possiamo testare i nostri sistemi con una stablecoin che opera con successo da oltre tre anni e che ha importanti requisiti di regolamentazione e protezione dei consumatori”.

Tuttavia, Marcus ha aggiunto: “Il nostro supporto per Diem non è cambiato… Abbiamo intenzione di trasferire Novi alla rete di pagamento Diem una volta ricevuta l’approvazione normativa”.

Nella lingua latina, la parola “Novi” significa “Nuovo” o “Accettare”. Questa traduzione sembra corrispondere perfettamente a ciò che il colosso dei social network sta cercando di realizzare in termini di creazione di un “nuovo” portafoglio per fare e “accettare” pagamenti.

Dal 2019, Facebook si è impegnata ad espandere la sua app di chat Messenger con funzionalità come i pagamenti peer-to-peer. Ora vuole assicurarsi che le sue iniziative di tecnologia finanziaria siano tutte sotto lo stesso tetto.

In un recente tweet, David Marcus, il co-fondatore e leader di Novi, ha detto: “Oggi con Facebook che diventa Meta, stiamo unificando la nostra unità di pagamenti e servizi finanziari e prodotti sotto il marchio Novi…”.

Il metaverso con annesso il mondo delle criptovalute potrebbero rivoluzionare il nostro modo di vivere o trascinarci dentro ad una nuova realtà capace di rapirci e tenerci incollati allo schermo ancora di più che coi social.