Le antiche grotte incontrano la tecnologia moderna

Secondo la CNN, le grotte buddiste cinesi di Yungang, con le loro 51.000 statue scolpite 1.500 anni fa in 252 grotte e rientranze, sono indubbiamente mozzafiato. Tuttavia, le strutture di questo sito Patrimonio dell’Umanità, designato dall’UNESCO, hanno attirato ultimamente più attenzione del paesaggio stesso.

Un video che è circolato sui notiziari e sui social media cinesi mostra dei timer posizionati sopra una fila di bagni femminili, ciascuno dotato di un contatore digitale.

Lo schermo LED a pixel diventa verde per indicare che un bagno è vuoto. Quando è in uso, mostra per quanto tempo la porta è stata chiusa in minuti e secondi.

Si dice che un visitatore abbia ripreso il video originale, che ha poi trasmesso al giornale locale pubblicato dallo Stato, lo Xiaoxiang Morning Herald.

“Ho trovato la struttura tecnologicamente molto avanzata, in quanto non è necessario fare la fila all’esterno o bussare alla porta del bagno”, ha dichiarato il visitatore.

“Ma l’ho trovato anche un po’ imbarazzante. Mi sembrava di essere monitorato”.

Lo Xioxiang Morning Herald è stato informato da un membro del personale dell’attrazione che i timer sono stati installati per gestire l’aumento dei visitatori dell’attrazione, che comprende le strutture all’interno del sito turistico.

“Non sono stati messi per controllare la durata dell’utilizzo dei bagni”, ha dichiarato il membro del personale.

“È impossibile che si possa cacciare qualcuno [dal bagno] a metà strada. E non stiamo fissando un limite di tempo di cinque o dieci minuti per l’utilizzo dei bagni“.

>>>  Scanner facciale contro i furti di carta igienica

Secondo un membro del personale del parco, il timer è in vigore dal 1° maggio 2024 ed è principalmente una precauzione di sicurezza, “per garantire il benessere di tutti gli ospiti, nel caso in cui alcuni ospiti utilizzino i bagni per un periodo di tempo prolungato e si verifichi un’emergenza”, come riportato dal quotidiano statale Nanchang Evening News.

Le discussioni intorno all’annuncio sono state molto attive sulle piattaforme dei social media cinesi. I nuovi timer sono stati approvati da diversi utenti di Internet sul noto sito di microblogging Weibo, che hanno affermato che dissuaderanno i clienti dal sedersi nelle cabine e navigare sui loro telefoni.

“Un sito turistico non è un ufficio: chi passerebbe il tempo nei bagni? È davvero necessario?”, ha commentato un utente.

“Perché non spendono i soldi per costruire altri bagni?”, ha aggiunto un altro.

Altri sostengono che il servizio andrebbe a beneficio delle persone che potrebbero non essere in grado di contattarli per chiedere aiuto in caso di vera emergenza medica.

Un numero di visitatori da record

Una delle principali attrazioni della provincia di Shanxi, nella Cina settentrionale, sono le grotte buddiste di Yungang, che nel 2001 sono state inserite nel patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Nel 2023 l’area panoramica è stata visitata da un numero record di 3 milioni di persone, con un aumento considerevole rispetto agli 1,98 milioni di visite del 2019, il secondo anno di maggiore affluenza del sito.

Non solo i servizi igienici delle grotte buddiste di Yungang sono stati aggiornati, ma anche altre aree. Per aumentare l’attrattiva dell’area, negli ultimi anni gli organizzatori hanno aggiunto altre mini-attrazioni e nuovi eventi.

>>>  10 strategie alternative per pulire il gabinetto