Il primo gabinetto intelligente per bambini di Xiaomi

Xiaomi aveva già sviluppato il suo primo gabinetto intelligente tempo fa, con un sacco di funzioni. Ora è il momento dei bambini.

Sulla piattaforma di crowdfunding Xiaomi Youpin, il marchio Ukideer, che fa parte dell’ecosistema Xiaomi, ha appena presentato il primo water intelligente pensato per i bambini: lo Smart Toilet U1. Il prodotto ha un prezzo di crowdfunding di 599 yuan (83 euro), ma in futuro avrà un prezzo al dettaglio di 999 yuan (140 euro).

Questo gabinetto è adatto ai bambini da 0 a 6 anni. Può facilmente sigillare e confezionare pannolini e feci con un solo pulsante, garantendo che siano costantemente puliti; risparmiando tempo e lavoro mentre gli odori vengono efficacemente isolati mantenendo la zona fresca.

Il suo processo di sigillatura e imballaggio, in particolare, previene i microrganismi e gli odori. Inoltre, non è necessaria alcuna pulizia grazie alla facile rimozione del sacchetto sporco.

xiaomi toilet for children - bag

Una scatola di sacchetti sigillanti è inoltre inclusa. In più, il gabinetto può imballare i rifiuti continuamente per un mese poiché una scatola equivale a 5 metri di materiale, che vale per 40-45 volte. Successivamente, per sigillare i sacchetti, viene utilizzato un sistema intelligente di aspirazione e sostituzione dei sacchetti.

Il gabinetto include anche una funzione integrata che permette al sedile di aprirsi automaticamente entro 2 secondi se il bambino o la bambina arrivano a 15 cm di distanza. Per evitare che i bambini giochino con la funzione di apertura e chiusura automatica, c’è però un interruttore indipendente di blocco apposito per bambini. Così facendo, si risparmia anche la durata della batteria, impedendo agli animali domestici di toccarla accidentalmente.

>>>  Rankin e WaterAid presentano assi del cesso artistici

La batteria al litio incorporata, invece, può far funzionare il gabinetto intelligente più di 60 volte con una sola carica.

I gabinetti intelligenti stanno gradualmente entrando in ogni casa, grazie alla loro tecnologia che li rende comodi e utili, ma c’è di più. Per le nazioni in cui non c’è mai stato un bidet o dove non è un’abitudine comune, la scusa di un water avanzato, come quelli in Giappone, è un’opportunità per avere anche un bidet senza aggiungere un nuovo sanitario. Sapevamo che le nazioni che introducono per la prima volta un bidet nelle loro case si sarebbero ispirate al mondo tecnologico giapponese piuttosto che a nazioni più classiche come l’Italia.

Fonte xiaomitoday