4 prodotti per il bagno che non sembrano tali

Quante volte vi è capitato di dover andare in bagno quando siete nel mezzo di una videochiamata, specialmente ora che molti lavori sono passati allo smart-working. Potreste sempre portare il vostro computer in bagno, ma se lo faceste, probabilmente avreste paura di dimenticare di silenziare il microfono. Quindi, per risolvere questo e la maggior parte dei problemi legati alla necessità di lasciare una videochiamata senza interruzioni, il marchio Procter & Gamble Charmin ha introdotto la sua nuova tecnologia chiamata BRB Bot.

Si tratta di un’applicazione desktop (attualmente in beta) che attraverso la vostra fotocamera, l’apprendimento automatico, l’elaborazione del linguaggio naturale e l’analisi dei toni della voce, può ascoltare e analizzare le videochiamate per creare il vostro gemello digitale, con reazioni in tempo reale in grado di rispondere mentre siete in linea e vi dovete allontanare dalla fotocamera. L’I.A. e l’apprendimento automatico sono utilizzati per dare una reazione appropriata al gemello digitale secondo i commenti fatti dai partecipanti alla conversazione.

In ogni caso, va detto che questa innovazione sarebbe utile anche per qualsiasi altro caso in cui un partecipante ad una riunione debba aver bisogno di distogliere l’attenzione dalla stessa, rispondere ad una chiamata, affrontare domande o richieste di bambini o di altri in casa, far uscire il cane, o rispondere al campanello, ecc; non deve quindi essere usato esclusivamente quando si deve andare in bagno, anche se l’azienda si è concentrata soprattutto su questo aspetto.

“Dalle videoconferenze al gioco, allo sport, siamo stati costretti ad adattarci a vivere e lavorare virtualmente, tuttavia, una cosa che non è cambiata è che quando la natura chiama, bisogna rispondere, senza se e senza ma”, ha dichiarato Rob Reinerman, vicepresidente Charmin alla Procter & Gamble. “Alla Charmin, siamo ossessionati dall’idea di offrire un’esperienza migliore in bagno, sia che si tratti di fornire la migliore carta igienica o di inventare altri modi innovativi per aiutare le persone a “godersi il viaggio”. BRB Bot è per l’appunto un altro modo con cui Charmin sta esplorando una migliore tecnologia per il bagno che un giorno potrebbe diventare realtà”.

>>>  Le innovazioni dei gabinetti Toto la confermano leader del mercato

Durante il CES 2020 invece, Charmin aveva presentato Rollbot, un robot che ti porta la carta igienica quando sei in bagno e rimani a corto di rotoli. Il robot utilizza un sistema di autobilanciamento per stare in equilibrio e può essere controllato dallo smartphone. Ma non è tutto, Charmin ha introdotto anche altre due tecnologie interessanti: Smellsense e V.I.Pee.

Il primo è un sistema di monitoraggio con sensore elettronico che permette agli utenti di controllare l’odore presente nel bagno senza doverlo sperimentare personalmente. È calibrato per rilevare l’anidride carbonica che si trova nelle scoregge e nella cacca. Così, SmellSense notifica con un messaggio sul display la presenza o meno di odore per farvi sapere quando potete andarci senza dover svenire.

La seconda, invece, è V.I. Pee, un bagno chimico che include un Oculus Riff S VR per poter assistere ai concerti anche quando si deve andare al bagno. Tuttavia, questi prodotti sono solo prototipi e non saranno venduti al pubblico, ma c’è da dire che una tecnologia come SmellSense potrebbe avere un grande potenziale sia nei bagni di casa nostra che in quelli pubblici.

Fonte techrepublic.com