I fossili presenti nel bagno hanno più di 400 milioni di anni

Un bagno dell’aeroporto nel sud-ovest della Cina è diventato un’attrazione turistica dopo che un paleontologo ha rivelato in un programma televisivo che il materiale usato per costruire alcune parti del lavabo è ricco di fossili.

Shen Shuzhong, un professore della Scuola di Scienze della Terra e Ingegneria dell’Università di Nanchino, durante un programma di educazione scientifica dell’ emittente statale CCTV, ha parlato dei principali avvenimenti riguardanti l’estinzione delle specie nella storia della terra, mostrando poi le foto che aveva scattato al lavandino del bagno dell’aeroporto internazionale Longdongbao di Guiyang, Guizhou.

fossils in toilet

“Si possono vedere i motivi di colore bianco nei materiali di costruzione del lavandino. Questi modelli sono i fossili, appartenenti alla categoria dei brachiopodi che risalgono a centinaia di milioni di anni fa”, ha spiegato Shen.

“In quel momento ho avuto l’impulso di toglierle. Queste conchiglie contengono molti segreti del passato della terra, come ad esempio qual era l’ambiente di allora e a quali temperature si misurava l’acqua del mare”.

Tuttavia, Shen non si aspettava che la breve menzione dei fossili avrebbe fatto il giro dei social media, scatenando discussioni non solo tra gli esperti di geologia ma anche tra il pubblico in generale, con segnalazioni di persone che si sono presentate per scattare foto del bagno.

Il giorno dopo, Chen Shangbin, un professore di geologia della China University of Mining and Technology a Xuzhou di Jiangsu, che stava partecipando a una conferenza a Guiyang ha visitato il bagno dell’aeroporto dopo aver visto il programma.

“Dopo aver visto le sue foto, ero curioso e volevo dare un’occhiata”.

>>>  5 bagni del Tokyo Toilet Project

Un funzionario anonimo del dipartimento di propaganda dell’aeroporto ha riferito di aver ricevuto molte telefonate che chiedevano dei fossili presenti nel bagno.

“Posso dirvi che si tratta di resti fossili. Abbiamo acquistato i materiali di costruzione”, ha affermato il funzionario.

Dopo aver visto le foto caricate da Chen sui social media, Qian Maiping, un esperto della Società Geologica della provincia di Jiangsu, ha detto che inizialmente pensava che i fossili fossero stringocefali, formatisi circa 300 milioni di anni fa. Ma dopo aver ricontrollato con Shen, Qian ha poi confermato che i fossili trovati nel bagno erano di una specie poco conosciuta di paraconchidium shiqianensis, che risale a 439 milioni di anni fa.

Ha spiegato che i fossili sono stati trovati sparsi perché i corpi delle antiche creature che affondano sul fondo del mare sono stati smossi da forze naturali e gli esperti hanno detto che i fossili scoperti nella regione coprono quasi tutte le categorie di specie antiche.

Liu Liang, il fondatore del Fujian Rock Nature History Museum, ha detto che non è raro trovare fossili nelle rocce, ma l’industria delle costruzioni preferisce non usare le pietre con i fossili perché questi ne pregiudicano la purezza, la densità e l’aspetto esterno.

“Questo tipo di rocce sono significative solo per i clienti che amano i fossili”, ha commentato Liu.

Tuttavia, da quando Shen ha presentato in TV le pietre fossili del bagno dell’aeroporto, il prezzo di questo tipo di pietra è salito da 200 yuan ($31) per metro quadrato a 1.000 yuan ($154), secondo Liu.

Tuttavia, non è ancora chiaro quando il bagno sia stato costruito utilizzando questi fossili.

>>>  La storia del bagno

Fonte South China Morning Post