Un medico spiega come attraverso un video

Sembra a tutti scontato sapere quando stiamo per scoreggiare o fare la cacca, ma se ci si pensa, non è così intuitivo capire come il culo distingua le due cose, cosa che se non fosse in grado di fare, sarebbe un grosso problema per la vita di tutti i giorni. Quindi, in sostanza, come fa il culo a distinguere quando si sta per fare la cacca e quando una scoreggia?

Secondo Matt Barton, un YouTuber e ricercatore medico dell’Università australiana di Griffiths, la differenza è dovuta alla linea pectinea, che separa i due terzi superiori e il terzo inferiore del canale anale e che si sviluppa prima ancora di nascere.

“Nell’embrione, c’è un lungo tubo conosciuto come tubo digerente”, spiega nel video. “Questo diventerà alla fine l’apparato digerente. Questo tratto si divide in intestino anteriore, intestino medio e intestino posteriore”.

Intorno alla settima settimana, l’intestino posteriore e il sistema urinario si separano, portando alla formazione di due punti di uscita separati, uno dei quali è la cavità anale, o proctodeo. Il proctodeo rappresenta il terzo inferiore del canale anale, terminando con la linea pectinea (detta anche linea ano-rettale, pettinata o linea dentata).

“Quando i gas intestinali o le feci entrano nel canale anale, dilatano le pareti dell’intestino, attivando i recettori di pressione e vengono trattenute dai nervi viscerali, segnalando che qualcosa sta entrando nel canale”, afferma Barton. “Ma è solo quando raggiunge la linea pectinea che i recettori di stiramento diventano recettori cutanei, come la pelle, e da qui in poi si può distinguere tra gas e feci. Quindi, puoi decidere se puoi stare tranquillo o se hai bisogno di andare in bagno”.

>>>  Perché fare la cacca è bello

Fonte menshealth.com