Manopole senza tocco e gabinetti intelligenti, ma non solo

Il CES 2021, è da sempre l’evento più importante per quanto riguarda la tecnologia, da cui non sono esenti neanche i bagni, per la quale l’azienda americana Kohler ha presentato nuove interessanti idee tecnologiche che si focalizzano, per quest’anno, soprattutto sul relax e l’igiene.

Un bagno in tranquillità

Kohler stillness bath

Quando si fa il bagno, di solito si attende finché la stanza non è alla temperatura ideale o comunque finché la vasca non è piena abbastanza, ma con la vasca Stillness della Kohler, l’esperienza comincia proprio non appena si apre l’acqua. Riempire la vasca crea un suono rilassante che con delicatezza ci fa sentire come avvolti da una cascata. Questa particolare caratteristica fa sì che un’attività come lavarsi diventi un’esperienza catartica. Inoltre, si crea anche un’esperienza perfetta per l’aromaterapia.

Questa vasca si ispira alla pratica giapponese del “bagno nella foresta” o shinrin-yoku, un’attività che ha scientificamente dimostrato di migliorare la salute. Shinrin-yoku significa passare più tempo circondati dagli alberi che sono un toccasana per il benessere sia mentale che del corpo. L’aria degli alberi contiene olii che proteggono dai germi e aiutano il sistema immunitario, oltre ad abbassare la pressione sanguigna e quella cardiaca, ma aiuta anche a ridurre lo stress e la depressione.

In più, la vasca emette profumi tonificanti e olii essenziali all’interno del bagno che regalano una casa confortevole e una mente rilassata. E soprattutto, con una temperatura calda, la vasca crea una nebbia che avvolge la superficie dell’acqua che arriva fino all’orlo.

Rubinetti senza tocco

Oggigiorno toccare le cose non è la cosa migliore dal punto di vista igienico, specialmente nei bagni. Kohler ha realizzato la tecnologia Sensate per i rubinetti delle cucine già nel 2019, con la quale non si ha bisogno di toccare le manopole per aprire e chiudere l’acqua. Ora, questa tecnologia è stata portata anche in bagno con due tipologie di stili: uno col sensore integrato nel rubinetto e l’altro con un pulsante posto a lato.

>>>  Il problema degli schizzi nei bagni

Bagno Intelligente

Il bagno intelligente porta in occidente tutte le caratteristiche del bagno in stile giapponese. Include quindi: asse riscaldato, coperchio apribile\richiudibile automaticamente, un telecomando, oltre alla funzione bidè (che per noi non è una novità, a parte il fatto di essere completamente integrata e automatizzata all’interno della tazza). Kohler afferma inoltre che è possibile installarsi il gabinetto in tutta autonomia, grazie al particolare design facilitato.

In un altro modello, è stato invece posto un sensore sulla valvola di scarico che permette di azionare lo scarico semplicemente agitando una mano, con la luce LED all’interno personalizzabile tramite l’app.

Kohler-Phyn Monitor Intelligente

Kohler water monitor

Kohler, in collaborazione con l’azienda Phyn, è intenzionata a lanciare due prodotti: il Monitor per la rivelazione intelligente dell’acqua, e una seconda versione dello stesso prodotto dotata di spegnimento automatico. Il monitor in questione si monta sotto al lavandino dove può rilevare l’uso dell’acqua nel vostro impianto idraulico, e segnalare se si verificano perdite. Inoltre, è in grado di dare un’analisi dettagliata di come i sanitari utilizzano l’acqua.

Le influenze orientali stanno man mano contagiando anche l’occidente: prima col cibo, ed ora grazie alla tecnologia applicata al bagno che dapprima con le spa (come il bagno turco) e dopo con i gabinetti in stile giapponese, probabilmente soppianteranno la nostra idea tradizionale di bagno. L’America potrebbe quindi soppiantare i suoi tradizionali gabinetti con quelli giapponesi, che oltre alla tecnologia, possiedono anche il bidè integrato che in America è da sempre stato ignorato. L’Italia su questo non è mai stata d’ispirazione, ma si sa, la tecnologia attrae sempre di più, e convince al cambiamento. Molto probabilmente anche noi subiremo la stessa influenza dopo che prenderà piede in America questa tipologia di gabinetto. Saremo quindi noi a dire addio al bidè per un gabinetto in grado di fare tutto? C’è da dire che noi utilizziamo il bidé per svariati usi oltre alla pulizia genitale: i pediluvi ad esempio. Chissà se finiremo per farli direttamente dentro al cesso?!

>>>  Un asse del cesso intelligente per prevenire malattie cardiovascolari

Fonte cnet.com