Gli effetti della pandemia ispirano per una nuova attrazione

Laganusia, un parco divertimenti che si trova non molto lontano dalla prefettura di Aichi in Giappone, sta seminando il terrore in un nuovo posto con il primo bagno infestato dell’industria dei parchi a tema.

L’attrazione si chiama “Horror! Hanako-san of the Toilet (Orrore! l’Hanako-San del bagno)” e si basa sulla storia di una ragazzina di nome Hanako-san.

La leggenda metropolitana parla dello spirito di una ragazzina, per l’appunto Hanako-san, che infesta i bagni della scuola in Giappone. Questa volta però, la sua presenza si collocherà in uno dei bagni di Lagunasia.

Il bagno infestato è parte del parco divertimenti in ha luogo un festival chiamato “With Corona Horror Fest 2020 (Festival Horror Con Corona 2020)” dove l’ingresso sarà limitato ad una persone alla volta e dopo l’utilizzo viene disinfettato di volta in volta.

Lagunasia ha collaborato con la compagnia di intrattenimento horror di Tokyo Kowagarasetai (gli stessi che hanno fatto parte della casa infestata del drive-in di Tokyo che simula l’esperienza di trovarsi bloccati in auto durante un’invasione di zombi), con lo scopo di creare un’esperienza in cui sovraffollamento e il contatto fisico siamo più limitati a causa del COVID-19.

Inoltre, Lagunasia offre come attrazione la “bara dell’urlo”, in cui i visitatori devono mettersi in una bara in stile giapponese completa di finestrella, tipicamente usata nei funerali giapponesi per vedere i morti, ma in questo caso non riposerete in pace poiché all’improvviso potrebbe arrivare una presenza mentre sarete all’interno, però non riuscirete a liberarvene e sarà a pochi centimetri dalla vostra faccia (sebbene con un pannello di plastica di protezione per non farvi alitare addosso).

>>>  Il gabinetto tecnologico che ti identifica tramite la forma dell'ano

“Horror! Hanako-san of the Toilet (Orrore! l’Hanako-San del bagno)” e la “bara dell’urlo” sono disponibili dal 3 ottobre al 6 dicembre.

La leggenda di Hanako-San animata

La leggenda di Hanako-San ha terrorizzato i bambini delle scuole giapponesi per generazioni. Si dice che lei sia lo spirito di un ragazzina che infesta i bagni delle scuole. Alcuni pensano che era una bambina vissuta durante la seconda guerra mondiale, e che sia stata uccisa da un raid aereo mentre si nascondeva nei bagni della scuola mentre giocava a nascondino. Altri pensano invece che Hanako-San abbia iniziato ad infestare i bagni delle scuole dopo essere stata assassinata da uno sconosciuto o da un genitore violento. Per invocare Hanako-San, si dice che si debba entrare nel bagno delle femmine (di solito al terzo piano delle scuola), bussare 3 volte sulla terza porta del bagno e chiedere se Hanako-San ci sia. Se Hanako-San c’è, risponderà con “Sì, ci sono” o varianti simili. La persona coinvolta potrebbe poi assistere all’apparizione di una mano insanguinata oppure fantasma, o anche di Hanako-San stessa. Se si la si riesce a vedere, Hanako-San spingerà chi l’ha invocata nel gabinetto che lo condurrà ad una vita di sofferenza all’inferno.

Fonte blooloop.com