Gli basta solo una parola e una foto

Facebook ha introdotto un nuovo progetto di ricerca chiamato TextStyleBrush che utilizza l’IA per ricreare la calligrafia di una persona, e tutto ciò che le serve è solo una parola e una foto della stessa.

Rilevare la calligrafia da una superficie casuale può essere arduo per un’I.A. poiché la difficoltà maggiore è comprendere gli stili di testo che possono essere illimitati, non solo per il tipo di calligrafia in sé, ma anche per le diverse trasformazioni che può assumere, come: le rotazioni, la curvatura del testo e le deformazioni che avvengono tra carta e penna quando si scrive a mano; per non parlare del disturbo dato dallo sfondo e del rumore dell’immagine.

La tecnologia dietro TextStyleBrush è impressionante, ma ha ancora alcuni limiti. Facebook dice che l’IA ha ancora problemi con il testo scritto su oggetti metallici o caratteri di colori diversi. Tuttavia, i risultati nella demo sono davvero sorprendenti.

“Anche se questo è un progetto di ricerca, un giorno potrebbe sbloccare un nuovo potenziale per la creatività, come la messaggistica personalizzata e le didascalie”, ha scritto Facebook.

Questa tecnologia può essere utilizzata in molteplici applicazioni utili, come tradurre il testo nelle immagini in diverse lingue, creare messaggi e didascalie personalizzate, e forse, un giorno, facilitare la traduzione nel mondo reale dei cartelli stradali utilizzando la AR (Realtà Aumentata). Si potrebbe anche trasformare la propria scrittura in un font, che è qualcosa di utile quando abbiamo bisogno di avere il nostro stile direttamente digitando sulla tastiera o per qualsiasi altro uso creativo, o più semplicemente per firmare documenti digitali.

>>>  Un'intelligenza artificiale scrive un articolo di giornale

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare tutte le implicazioni negative dell’uso di questa tecnologia, come: il poter copiare la firma di qualcun altro o alterare le prove del crimine, e fingere di essere un’altra persona. Questa rappresenta un’arma per i ladri d’identità. Pertanto, abbiamo bisogno di uno sforzo per migliorare l’attuale tecnologia al fine di implementare contromisure per assicurare che la nostra scrittura sia effettivamente la nostra.

Fonte diyphotography.net