I ricercatori hanno teletrasportato informazioni quantistiche per 44 Km con precisione del 90%

Sembra fantascienza ma non lo è. Alcuni scienziati stanno lavorando sul teletrasporto, non ancora per persone o oggetti, ma per fornire un internet di tipo quantistico estremamente sicuro e veloce. Durante un test, i ricercatori sono stati in grado di teletrasportare informazioni quantistiche a qualità elevata per una distanza di 44 Km e quando le informazioni sono arrivate all’altro capo, sono state ricevute con una precisione del 90%. Gli scienziati hanno notato che la fedeltà dei dati e la distanza di trasferimento sono essenziali per produrre un’internet a livello quantistico realmente funzionante.

In seguito, il team ha raggiunto una fedeltà superiore al 90% con le informazioni quantistiche inviate attraverso una vasta rete in fibra ottica, simile a quella che forma la struttura dell’internet attuale.

Il risultato è un traguardo fondamentale per la costruzione di una tecnologia che potrebbe ridefinire la comunicazione globale. La tecnologia quantistica utilizza i qubit, che sono particelle non misurate che rimangono sospese in più stati. Inoltre, più qubit possono esibire l’entanglement quantistico che essenzialmente permette a queste particelle di avere lo stesso stato, indipendentemente da quanto distanti siano. Così, i dati in un luogo mostrano istantaneamente i dati in un altro luogo, il che suona come una sorta di telepatia.

diagramma teletrasporto quantico

Inviando ogni qubit lungo 44 Km di fibra, si è stabilito un nuovo record su quanto lontano i ricercatori possono inviare dei qubit entangled e usarli con successo per teletrasportare informazioni quantistiche.

Mentre questa è la prima volta in cui i ricercatori sono stati in grado di trasmettere dati quantistici su una distanza così lunga e con una certa precisione, saranno invece necessari anni di lavoro per rendere possibile una rete quantistica delle dimensioni di una città, nonostante la ricerca sul teletrasporto quantistico sia stata condotta già da anni.

>>>  Facebook chiuderà pagine e gruppi anche se non violano direttamente le regole

Ecco una lista dei precedenti eventi riguardanti il teletrasporto quantistico:

  • 1993: primo articolo pubblicato che descrive come funziona il teletrasporto quantistico;
  • 1997 e 1998: primi esperimenti sul teletrasporto quantistico;
  • 2012: teletrasporto quantistico a 100 Km di distanza tra due coste di un lago in Cina e a 143 Km di distanza tra due isole alle Canarie;
  • 2017: teletrasporto quantistico tra un satellite e la superficie terrestre con una distanza di 1203 Km.

Per meglio rendersi conto della differenza con l’informazione classica, vi sono cinque famosi teoremi che descrivono i limiti della manipolazione dell’informazione quantistica:

  1. un qubit non può essere (interamente) convertito in un bit classico, ossia non può essere “letto”;
  2. un qubit non può essere copiato;
  3. un qubit non può essere cancellato;
  4. un singolo qubit può essere trasportato da un posto all’altro (per esempio tramite teletrasporto quantistico), ma non può essere consegnato a più destinatari;
  5. se l’informazione si perde in un sistema, si troverà da qualche altra parte nell’universo, il che dimostra la conservazione dell’informazione quantistica.

Molto è ancora da fare, ma sicuramente quando questa tecnologia sarà pronta ci sarà una completa rivoluzione nel campo della trasmissione che è ancora difficile da immaginare.

Fonte slashgear.com